Suggellamento tv: in cosa consiste?

Brevi ma coincise informazioni per procedere alla disdetta del canone tv

0

La disdetta del canone TV si realizza esclusivamente al verificarsi dei seguenti eventi (ai sensi dell’ art. 10 R.D.L. 21.2.1938 n. 246):
– per cessione di tutti gli apparecchi tv detenuti;
– per alienazione (ad es. rottamazione, furto o incendio) di tutti gli apparecchi tv detenuti.

Tabella_AO
Tale disdetta, denunciata entro il 30 giugno dispensa dal pagamento dal primo luglio, poiché i termini di scadenza per il pagamento del Canone tv sono così divisi:
– Il 31 gennaio (pagamento annuale);
– Il 31 gennaio ed il 31 luglio (pagamento semestrale);
– Il 31 gennaio, 30 aprile, 31 luglio e 31 ottobre (pagamento a rate).

Qualora il contribuente abbia già corrisposto l’intera annualità non è previsto per legge chiedere il rimborso, in quanto il pagamento trimestrale costituisce una rata del canone semestrale e non è possibile dare disdetta del canone tv senza aver corrisposto almeno l’importo per il semestre.

Cosa si intende per suggellamento? Fate attenzione a ciò che realmente dovrebbe avvenire a richiesta inoltrata.
”Il suggellamento consiste nel rendere inutilizzabili, generalmente mediante chiusura in appositi involucri, tutti gli apparecchi detenuti dal titolare del canone tv e dagli appartenenti al suo nucleo familiare presso qualsiasi luogo di loro residenza o dimora”.
Sono assoggettabili a canone, tutte le apparecchiature munite di sintonizzatore per la ricezione del segnale (terrestre o satellitare) di radiodiffusione dall’antenna radiotelevisiva.
La risposta alla domanda ”Si può evitare di pagare il canone facendo sigillare i soli canali RAI?” è NO, perché il canone è dovuto per vedere anche gli  altri canali e non è previsto uno sconto anche se non si guardano mai quelli della RAI.

Chi è interessato ad inoltrare la richiesta di disdetta, naturalmente tramite raccomandata AR, è tenuto ad allegare la ricevuta originale di un vaglia postale di 5,17 euro intestato a: Agenzia delle Entrate S.A.T. Sportello Abbonamenti TV-Ufficio Torino 1 c.p. 22 – 10121 Torino e restituire il libretto.
Successivamente al ricevimento della richiesta, dovrebbero presentarsi presso il vostro domicilio, due tecnici a suggellare l’apparecchio.

Ad oggi, ci sono utenti che da anni attendono il suggellamento dopo formale richiesta, guardando la televisione gratis.


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments