Strateco: chi non comunica, scompare

0

I giovani. I giovani bravi. I giovani bravi e competenti. Sono loro il futuro, la speranza, la molla capace di smuovere le cose e aprire orizzonti nuovi. Una frase, questa, che può essere sulla bocca di tutti e di nessuno. Ci sono quelli che credono che ragazzi di questo tipo esistano e quelli che “dopotutto le generazioni passate avevano una marcia in più”. Che i giovani bravi, competenti, talentuosi e con una visione più ampia delle cose, siano pure eccezioni perché il più delle volte le eccezioni sono migliori delle regole!

Un’eccezione mascherata da regola è Benedetto Gerbasio, 25 anni. Giovane di professione, si occupa di comunicazione e advertising. È un freelance. Attivista del Partito Democratico, da un paio d’anni collabora con l’ufficio stampa del Senato e con la #pdcommunity che segue e promuove sul web le attività del partito. Benedetto è giovane e carismatico e porta avanti un progetto giovane come lui, fresco e dinamico. Dopotutto cosa si chiede alle giovani generazioni se non essere, appunto, giovani, fresche e dinamiche?

Incontro Benedetto pochi giorni prima del grande evento di Salerno: #StrateCo, strategie e tecniche di comunicazione. Il workshop si terrà al Comune il prossimo 13 giugno e questa è l’occasione per conoscere il progetto, e spiegarne le strategie.

Quindi #StrateCo. Cos’è e com’è nato?
«#StrateCo è un workshop formativo sulla comunicazione che nasce dalla voglia di comunicare attraverso modi, tempi ed argomenti di tipo prettamente comunicativo. In una location suggestiva, una giornata dinamica e ricca di conoscenza: professori, cultori della materia e politici si confrontano sull’evoluzione dell’arte comunicativa, dall’advertising native, all’utilizzo dei social network, Instagram prima e Twitter dopo, fino alla comunicazione politica, intesa come racconto, dialogo e dibattito tra media e cittadini. Un evento che tende a formare il partecipante, in modo da renderlo partecipe alla vita socio-reale».

Il workshop è giunto alla seconda edizione. Il prossimo 13 giugno la tappa di Salerno. Un impegno importante.
«Sicuramente un impegno importante, che mi lusinga molto. Siamo partiti l’anno scorso nel Chiostro degli Eremitani di Buccino, abbiamo fatto un winter nel Castello Doria ad Angri fino ad arrivare nella Sala del Gonfalone di Salerno, nel palazzo di Città. La volontà è sempre quella di unire la comunicazione all’arte ed alla storia socio-culturale del nostro territorio.
Ringrazio il consigliere Luigi Bernabò che mi ha sostenuto e capito da subito la caratura dell’evento, aiutandomi nell’organizzarlo in una città come Salerno».

La giornata come viene strutturata?
«La giornata si dividerà in 4 panel, da 45 minuti ognuno, con i primi tre formativi, più scolastici ed un quarto strutturato come incontro dibattito, aperto al pubblico, che tratterà di comunicazione politica.
L’ingresso è gratuito, ma è gradita la prenotazione nominale.
Al termine dei lavori verrà consegnato un attestato di partecipazione».

“Chi non comunica scompare”. Questo lo slogan che accompagna il progetto. Quale filosofia vi è dietro?
«La comunicazione è uno stile di vita. Impossibile oggi non essere presenti sulla scena locale, nazionale. Confrontarsi, mettersi in gioco, non aver paura di mostrare un’idea diversa. Scomparire nel senso di essere poco presenti alla notizia; di arrivare in ritardo, di essere controproducenti, o di utilizzare un social in maniera sbagliata.»

Tra i relatori compaiono giornalisti, blogger ed esperti della materia. Un ospite con cui parleresti di comunicazione che vorresti invitare?
«Si, tanti ospiti bravi, professionali e ricchi di esperienza. Giovani, ma con un passato e presente lavorativo eccelso. L’ospite che vorrei invitare si chiama Matteo, ha 40 anni ed è il premier del nostro Paese. Colui che ha cambiato l’intera scena della comunicazione politica, facendola diventare semplice e giornaliera. Intanto punto a portare avanti il progetto #StrateCo, poi chissà, può darsi lo vedremo nelle prossime edizioni».


Quel Matteo lì di comunicazione ne sa moltissimo. E se è tutto vero ciò che sembra, non è poi così lontano il giorno in cui lo si potrà presentare come relatore di #StrateCo. Tutto ciò che resta da fare è segnare in agenda una data e un luogo: sabato 13 giungo, Comune di Salerno, via Roma, Palazzo di Città. Start h. 10:00. Per info e registrazioni potete inviare una email a benedettogerbasio@gmail.com


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments