Polis SA Magazine: tutto quello che c’è da sapere

Da oggi il progetto Magazine Polis Sviluppo e Azione cambia veste. Non solo la grafica, la prima della nuova testata registrata, ma soprattutto nuove sezioni, per dare sempre più spazio alle idee ed alle collaborazioni, presenti e future, che ci spronano a metterci in discussione. Ogni giorno.
Ma c’è dell’altro, dietro: Abbiamo fatto delle scelte. Certo, sono piccole scelte, ma importanti. Condividere il calendario degli incontri dell’Associazione, con i temi di discussione, sul Magazine, è stata una scelta. Piccola – e rivoluzionaria – di trasparenza.
Peppe Sorrentino
Peppe Sorrentino Direttore Polis SA
Costituire una testata per fondare un progetto d’informazione nuovo, di respiro globale ma legato ai territori, alle comunità che questi esprimono, attraverso un approccio trasversale e indipendente, è stata una scelta. Piccola: un piccolo passo. Il primo, di chi segue il cuore lanciato oltre il muro dell’indifferenza.
Articolarsi in una rete di redazioni locali che propongono notizie ed approfondimenti, con l’obiettivo di raccontare fatti ed eventi di cronaca sociale, culturale, politica, di storia e di costume, è stata una scelta. Piccola, ma difficile. Eppure fatta con la determinazione di chi vuole rischiare tutto per uscire dalla trappola quotidiana, nella quale oramai si sentono prigionieri i più.
Sono scelte importanti per Noi, perchè da queste non si torna indietro. E sono importanti per gli altri, perchè in questo modo – speriamo – chi, fuori da qui, sta comunque lavorando per il territorio, possa iniziare seguire un buon esempio. Si, lo ammetto, il fatto di esserci, di essere una realtà, sta costringendo gli altri ad adeguarsi, e questo è già un obiettivo. Forse non è ancora un obiettivo raggiunto a pieno, ma pur sempre un buon inizio.
Un progetto di comunicazione complessivo ancora più ambizioso che fa parte di un progetto sociale di promozione in cui l’Associazione crede fermamente e porta avanti ogni giorno, lavorando e confrontandosi. Ed iniziare già a vedere, tra mille difficoltà quotidiane, una “creatura” che prende forma, questo davvero ci entusiasma. Stiamo lavorando su diversi progetti. Alcuni semplici; altri – come il Magazine – più ambiziosi.
A volte, quando noi del gruppo ne abbiamo parlato – e per amor del vero, capita ancora adesso – ci siamo guardati negli occhi, e ci siamo chiesti se ce l’avremmo fatta. Oggi è ancora presto per dare una risposta. Ma quello che facciamo, quello che vediamo, ogni giorno è un piccolo grande traguardo raggiunto. Il più grande, senz’altro la capacità di fare squadra. Essere un gruppo da una forza enorme. Essere un gruppo aperto significa che senz’altro domani busserà alla porta qualcun’altro su cui poter contare…
Il mio sentito grazie va, tra gli altri, al Direttore di testata Mario Avagliano, al Portavoce Mimmo Oliva, ai caporedattori,  redattori ed ai corrispondenti del Magazine, al CTO ed a tutte e tutti i “ragazzi” di Polis SA.
Ed in bocca al lupo!


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments