Perry Mason, avvocato gentiluomo a difesa degli innocenti

0

Oltre 80 libri per le avventure legali di Perry Mason.

“Crimini e omicidi – il fascino della fantasia”, porta oggi alla vostra attenzione un altro protagonista della scena criminale, anche lui in veste di investigatore: Perry Mason.

Fonte: ebay.it

Come di consueto mi piace partire dalla letteratura e, anche in questo caso, sottolineo che questo compassato personaggio nasce dalla penna di Erle Stanley Garner, avvocato statunitense.

Gli oltre ottanta libri e racconti brevi delineano una figura dedita alla difesa della legalità, visto il suo ruolo di avvocato a Los Angeles, che difende spesso accusati di omicidio e che, grazie alla sua perseveranza e al suo sviluppato senso investigativo, riesce a scagionare l’innocente di turno inchiodando il vero colpevole.

Perry Mason è affiancato da altri due importanti personaggi: Della Street, ineccepibile e fidata segretaria interpretata da Barbara Hale, con la quale ha un rapporto confidenziale, e Paul Drake, investigatore privato interpretato da William Hopper, che lo aiuta, appunto, nelle indagini; mentre il suo antagonista può essere identificato nel procuratore distrettuale Hamilton Burger.

La Bibliografia inerente Perry Mason è conosciuta dai lettori italiani grazie alla collana Gialli della Mondadori, che però pecca di una traduzione non integrale, ovviata dalla Hobby & Work, che dal 1997 al 1998 ha ristampato le traduzioni complete dei romanzi dal secondo al ventunesimo.

Oltre ai romanzi e ai racconti, Perry Mason è il protagonista anche di alcuni fumetti.

Come accaduto per altri celebri investigatori trattati in precedenza, anche Perry Mason approda prima alla radio e poi alla televisione. Raymond Burr, il riconoscibile volto della maggior parte dei telefilm, interpreta il famoso avvocato per ben nove stagioni per la CBS. Dal 1957 al 1966 il legal drama diventa talmente famoso, da far identificare la parola “avvocato” con “Perry Mason”.

Fonte: l’attrice Barbara Hale nel ruolo di Della Street – la stampa.it

Oltre alla serie televisiva, dal 1985 al 1993 sono stati girati anche ventisei film, ambientati però a Denver, invece che a Los Angeles. Il 1993 è purtroppo l’anno della scomparsa di Raymond Burr; dopo l’incresciosa perdita, sono stati girati altri quattro film intitolati A Perry Mason Mistery, in cui diventano protagonisti prima Paul Sorvino nel ruolo di Anthony Caruso e poi Hal Holbrook alias William McKenzie. Il leitmotiv di queste pellicole è l’assenza di Perry Mason, che si trova fuori città.

Anche William Hopper purtroppo muore, tanto che nei film seguenti appare Paul Drake Jr, il figlio, interpretato da William Katt, almeno fino al 1989, quando calca la scena William R. Moses nei panni dell’avvocato investigatore Ken Malansky.

 

L’immagine di copertina è tratta da nuovasocieta.it


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments