Napoli, primo ambulatorio polispecialistico gratuito nel centro storico

Dopo l'intervento di Emergency a Ponticelli, creato dalla rete associativa il primo presidio sanitario gratuito per i più bisognosi nel cuore di Napoli

0
Napoli - Via dei Tribunali

Di Nina Panariello

Lo scorso 17 ottobre a Napoli in via dei Tribunali 216 è stato inaugurato un ambulatorio medico gratuito per i più indigenti.

Il progetto benefico è stato fortemente voluto dall’associazione Sisto Riario Sforza, presieduta da Modestino Caso, attiva da 40 anni, che gestirà un vero e proprio centro polispecialistico, in uno dei quartieri più popoloso della Città. Un’iniziativa che scalda il cuore ma che soprattutto potrà curare quello di numerosi pazienti: il centro medico è infatti dotato anche di un defibrillatore, l’unico disponibile nella zona.

Questo progetto è stato realizzato con il prezioso contributo delle donazioni dell’Istituto Banco di Napoli – Fondazione, presieduta dal professore Daniele Marrama e della Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli, presieduta dal professore Adriano Giannola  che hanno messo a disposizione fondi per oltre 60 mila euro

Ad ospitare il centro sarà la chiesa di San Tommaso a Capuana, a due passi da Castel Capuano. L’edificio sacro era completamente abbandonato ma grazie all’ambulatorio gratuito tornerà a svolgere la sua opera missionaria. Non solo: nella chiesa si terranno anche presentazioni di libri ed incontri culturali.

Non stupisce poi tanto, in una città dal cuore grande come è Napoli, che a questa iniziativa abbiano aderito oltre 30 specialisti volontari delle principali branche mediche.

Il nuovo poliambulatorio, visto che la Regione Campania ha esaurito i fondi e bloccato di conseguenza tutte le esenzioni fino a dicembre 2015, costituisce una vera boccata d’ossigeno per quella che che è diventata un’ emergenza sanitaria.


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments