Grazie a Slowfood Campania ritorna a Napoli, dal 4 al 6 marzo,  la seconda edizione della mostra mercato  Leguminosa. 

L’evento è un vero e proprio viaggio articolato in affascinanti  percorsi trasversali che partono dalla riscoperta di sapori dimenticati e disimparati, anche attraverso la cultura di regioni remote, ed arrivano a sottolineare il valore delle sementi e ad approfondire le tematiche legate allo sviluppo sostenibile.legumi

Il tema del progetto Slowfood è la biodiversità italiana e internazionale dei legumi e raccoglie in se, divenendone parte integrante, il concomitante evento FAO “Anno Internazionale dei Legumi” proclamato dall’ONU per il 2016

 

Il calendario della manifestazione è fitto e coinvolgente: campo base è Piazza Dante che ospiterà la mostra mercato dei cinque prodotti a presidio: Lupino gigante di Vairano, Cece di Cicerale, Cannellino dente di morto di Acerra, Fagioli di Casalbuono, Fagiolo di Controne, ma saranno in totale 75 i legumi della tradizione presenti all’evento.

L’obiettivo della manifestazionedichiara Giuseppe Orefice, Presidente Slow Food Campania e Basilicata è far comprendere ai consumatori che la sostenibilità dei sistemi alimentari “giusti” è possibile solo se l’attenzione verso ciò che mangiamo è costante e non relegata alla sporadicità di un momento. Per noi il riconoscimento ottenuto dalla FAO per questa edizione è una dichiarazione d’impegno a continuare un percorso che porteremo avanti con ancora maggiore determinazione, auspicando che le Amministrazioni locali ci seguano e ci supportino”.legumi2

Il messaggio che si vuole far passare con l’evento, attraverso il mercato, i laboratori specializzati e lo showcooking a tema, è stimolare la produzione ed il consumo di legumi, partendo proprio dalla città di Napoli dove esiste una tradizione gastronomica forte e ben radicata.

Dal punto di vista dei nutrienti i legumi rappresentano inoltre una valida alternativa alle proteine di origine animale e svolgono una fondamentale funzione ecologica in quanto azoto fissatori, valida opzione all’utilizzo massivo di concimi chimici nei suoli agricoli e utile a migliorare la nostra salute e quella del pianeta.

 


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments