Le regole del delitto perfetto: una serie incandescente! Ecco perché vederla

La prima stagione de “Le regole del delitto perfetto”, creata da Peter Nowalk e prodotta da Shonda Rhimes, è un intrigante prodotto del genere thriller/giudiziario/drammatico che ha tenuto il pubblico, puntata dopo puntata, col fiato sospeso fra un colpo di scena e l’altro, fino ad un finale non scontato e per niente conclusivo.

Le regole del delitto perfetto, nel suo titolo originale How to get away with murder (letteralmente traducibile con “come farla franca con l’omicidio”), è un’avvincente storia di intrighi, omicidi e tradimenti. La prima stagione è composta da 15 episodi della durata di 40 minuti circa ognuno.

La protagonista Annalise, interpretata da una straordinaria Viola Davis, si muove meravigliosamente nel ruolo di un brillante e solo apparentemente invincibile e inattaccabile avvocato penalista di colore, insegnante di un’università di Philadelfia che seleziona 5 studenti talentuosi (Wes, Laurel, Michaela, Connor, Asher), inizialmente per formarli e poter vincere una causa dopo l’altra: poco importa se il cliente sia o meno colpevole. I protagonisti verranno tuttavia coinvolti in un complesso omicidio e le loro vite si intrecceranno una con l’altra.

Fra i co-protagonisti scopriamo gli associati dello studio di Annalise, Bonnie e Frank, ai quali verranno affidati compiti delicati, molto personali e riservati.

Fra i banchi di scuola e quelli del tribunale, il pubblico si cala nel cuore della storia che vedrà coinvolti tutti i nostri personaggi in un interessante groviglio di intrecci e conflitti, in seguito all’omicidio di una studentessa, Lisa Stangard. La vittima si scoprirà essere l’amante del marito di Annalise, Sam Keating.

Fra i momenti ed i personaggi più significativi conosceremo la misteriosa vicina di casa di Wes e migliore amica di Lisa, Rebecca, la quale verrà sospettata dell’omicidio. Ma in questa stagione nulla va dato per scontato: assisteremo, infatti, ad un eccezionale susseguirsi di flashback dei protagonisti sul loro passato e sul loro futuro che si unirà al presente solo dopo colpi di scena avvincenti e insospettabili fino al terribile epilogo.

Perché vedere questa serie? Come già anticipato, la puntata finale di questa stagione ci lascerà la voglia di proseguire con le stagioni successive!  Le regole del delitto perfetto è un’ottima serie che getta uno sguardo sulla giurisprudenza statunitense. Quel quintetto di allievi riuscirà ad incantare molti spettatori, sia per la maestria con cui i personaggi vengono interpretati dagli attori, che per i numerosi colpi di scena presenti in tutti gli episodi trasmessi fino a questo momento.


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments