Il Sistema Salerno…senza peli sulla lingua

0

Un’opera …senza peli sulla lingua! E’ questo il lavoro a quattro mani messo nero su bianco da Marta Naddei e Andrea Pellegrino. La “prima” domani sera alla sede di Polis SA a Nocera Superiore.

Sistema, fotoUn condensato di nomi, circostanze, dettagli che non sono cavilli selezionati dalla curiosità morbosa di un giornalettismo affetto dalla smania dello scoop. Piuttosto, la fotografia scattata da inquirenti ed investigatori su quel crogiolo di interessi che, quasi nel solco dei corsi e ricorsi storici di vichiana memoria, diventa la speculazione edilizia quando la linea di discrimine tra ciò che si può e ciò che non si può (o meglio, che non si potrebbe) diventa evanescente, tanto da sfumare del tutto.

Un’inchiesta giornalistica messa in piedi radicandola saldamente – visto che il terreno è delicato, delicatissimo – ai fascicoli nelle cui pagine si trovano nomi di politici ed imprenditori di Salerno e dell’hinterland. Un “viaggio” breve, che trova proprio nella sua brevitas la peculiarità della sua incisività. Un viaggio che fa rumore tra e su fatti e persone che fanno rumore. Un bubbone che ha iniziato a manifestare la sua natura purulenta, un pentolone del quale inquirenti ed investigatori hanno iniziato a tirar via il coperchio. Quello che aveva in qualche modo tenuto a bada … l’odore quanto meno sospetto. Una faccenda che trova il suo fulcro nei lavori per Piazza della Libertà. Un intreccio nel quale non esistono più né centro né periferia, perché certe logiche riescono molto di più e addirittura meglio di manovre sociologiche e filosofie umanistiche nell’abbattimento di stereotipate categorie.

Un lavoro breve che solo una realtà senza interessi, senza supervisori o, peggio, censori, quale è Polis Sa poteva dare alle stampe. Un lavoro che a qualcuno farà storcere il naso. Un passaggio inevitabile ogni volta che a finire sotto i riflettori del palcoscenico anche mediatico è la verità.


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments