di Elena Punzi

Oltre le leggende e le tradizioni, la frutta secca in guscio è ricca di virtù. Contiene vitamina E e minerali, amici della bellezza di pelle e capelli; è poi noto l’alto contenuto in acidi grassi insaturi che proteggono il cuore riducendo il colesterolo cattivo. Inoltre, l’alta quantità di triptofano presente in questa frutta è ottimo per migliorare l’umore.

Ci sono almeno 6 buone ragioni per consumare la frutta secca :

  1. Elisir di Bellezza. La frutta secca è fonte di molti minerali come fosforo, potassio, calcio e zinco che sono un toccasana per il benessere di ossa e articolazioni e per la bellezza di unghie e capelli; molte creme e lozioni per la cura della pelle, infatti, contengono olio di mandorle o noci. Le vitamine E ed A, di cui è ricca la frutta secca, sono famose per le loro proprietà anti-età e come alleate delle mucose e della pelle. Essendo queste ultime vitamine liposolubili vengono assorbite al meglio, in quanto accompagnate dai grassi Omega 3 presenti in questa frutta.
  2. Combatte lo stress. In condizioni di stress aumenta la richiesta di vitamine del gruppo B, presenti in buona concentrazione nella frutta secca a guscio e l’ormone della serenità, la serotonina, deriva da una amminoacido chiamato triptofano, anch’esso presente in noci, mandorle, nocciole & Co. Uno studio a tal proposito, realizzato dalla Pennsylvania State University, è stato pubblicato su Hypertension, una delle riviste dell’American Heart. Lo studio dichiara che i pistacchi, in particolare, aggiunti ad una dieta sana ed equilibrata riducono la risposta dell’organismo agli stress della vita quotidiana. Giorgio Donegani, esperto in nutrizione ed educazione alimentare e Presidente di Food Education Italy, conferma l’azione positiva dei pistacchi sulla regolazione della pressione sanguigna.
  3.  Amico del cuore. Se non vengono consumati più di 30 grammi di frutta secca al giorno,pistacchinon si corre il rischio di mettere su peso, ma si possono assimilare acidi grassi polinsaturi, soprattutto Omega 3 e Omega 6. Tali grassi sono ottimi per la salute, non si depositano sulle arterie e sono indispensabili, ad esempio, per il mantenimento e la rigenerazione delle membrane cellulari, oltre che al mantenimento di una buona pressione sanguigna.
  4. Concentrato di minerali. La frutta secca contiene minerali utilissimi alla salute, come il magnesio, che agisce su tutti i tessuti muscolari dell’organismo con effetti distensivi,quindi ottimo per mal di testa tensivi, spasmi intestinali e perfino in caso di agitazione, quando il nostro cuore accelera; il ferro, grande alleato contro l’anemia e il calcio, utile per fortificare le ossa e per aiutare ad ottenere uno stato di calma.
  5. Ti tiene in forma. La frutta secca è accusata di contenere troppe calorie, ma oltre a queste, sono presenti alte percentuali di fibre, addirittura maggiori di quelle presenti in frutta fresca e verdura; la fibra, insieme alle proteine, aiuta a controllare il senso di fame e la serotonina, stimolata dalla presenza di triptofano e Omega 3, dà un senso di serenità che aiuta a tenere a bada la fame nervosa.
  6. Abbassa il picco glicemico. Le fibre della frutta secca, che raggiungono circa i 7 grammiogni 100, remano contro l’accumulo di adipe frenando le impennate di insulina causate dagli zuccheri; a sostenere questa affermazione c’è uno studio pubblicato su su Diabetes Care, condotto da David Jenkins del  Dipartimento di Scienze Nutrizionali dell’Università di Toronto (Canada), secondo cui la frutta secca avrebbe delle proprietà in grado di tenere sotto controllo i livelli di glicemia e di lipidi nel sangue.

È dunque un ottima abitudine consumare un po’ di frutta secca a guscio durante la giornata, magari durante lo spuntino, accompagnando la nostra solita merenda con qualche mandorla o nocciola.


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

1Comments

comments