Giffoni Film Festival 2015: Programma ed Ospiti

In anteprima tutto quello che ci riserva la più importante manifestazione del cinema per ragazzi, che seguiremo dalle pagine del magazine di Polis SA

0

di Fedora Alessia Occhipinti

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con il Giffoni Film Festival,  rassegna del cinema per i ragazzi arrivata alla sua 45^ edizione che prenderà il via il 17 Luglio.

Come ogni anno molte saranno le star nazionali e internazionali che calcheranno il blue carpet della Cittadella. Nelle scorse settimane sono stati già resi noti i nomi degli ospiti stranieri, primo su tutti il 18 Luglio Mark Ruffalo, candidato due volte al premio Oscar. È lui l’ Hulk della serie Marvel The Avengers, ma anche l’apprezzato interprete di Zodiac, Shutter Island, I ragazzi stanno bene e Begin Again. Martin Freeman, l’acclamato protagonista della trilogia Lo Hobbit, e conquistatore di un Emmy Award e del Premio BAFTA per le sue interpretazioni nelle serie tv Fargo e Sherlock incontrerà i giurati il 19 Luglio. Il 25 Luglio sarà la volta di Orlando Bloom, alias Legolas – l’arciere elfo de Il Signore degli Anelli – e Will Turner – il corsaro per amore nei primi tre capitoli della saga Pirati dei Caraibi – e protagonista di pellicole di vario genere, dai kolossal storici alle commedie (Le Crociate, I tre Moschettieri, Elizabethtown, Zulu).
Il parterre si arricchisce di altri due nomi:  il 21 Luglio Tom Felton, arrivato alla ribalta internazionale nel 2001 grazie al ruolo di Draco Malfov, prepotente nemico di Harry Potter nella saga omonima, e il 24 Darren Criss, noto principalmente per il ruolo di Blaine Anderson nell’ apprezzata serie televisiva Glee.

Confermati anche i primi ospiti italiani: Asia Argento, attrice, scrittrice, sceneggiatrice, fotografa, dj, e regista a tutto tondo – già ospite nel 1988 – riceverà il Premio Giffoni Award 2015 il 21 Luglio. Il cast di Braccialetti Rossi, la serie tv che ha conquistato il pubblico di Rai 1, sarà protagonista del Giffoni Experience a Casal Di Principe il 9 luglio, giorno in cui è fissata la data della conferenza stampa di presentazione, nell’ambito di un progetto fortemente voluto dal direttore Claudio Gubitosi che lega cultura, legalità e rispetto dell’ambiente. Fabio De Luigi, personaggio molto popolare del cinema e della comicità in tv, impegnato nel suo nuovo lavoro cinematografico, Tiramisù, ha confermato la sua presenza per il 18 luglio.
Si aggiungono alla lista FabioTroiano, il quale vanta nel suo carnet ruoli da protagonista al teatro, al cinema e in televisione; Francesca Chillemi, Miss Italia 2003 e vista in tanti ruoli tv; Valentina Corti, giovane attrice consacrata al grande pubblico con l’ultima serie tv de Un medico in famiglia; e Stefano Fresi, considerato il nuovo volto della commedia italiana di qualità (Smetto quando voglio, Noi e la Giulia, Ogni maledetto Natale) nonché attivissimo e apprezzato musicista e compositore.

Novità assoluta di questa edizione sarà il “Late Show”, un esilarante spettacolo dal vivo allestito in Piazza Lumière e condotto dal Trio Medusa, che sarà trasmesso su Italia 1 dalla fine di agosto. Ospiti della prima puntata Nicolas Vaporidis, Matteo Branciamore e Primo Reggiani per il cinema, Nina Zilli e Malika Ayane per la musica.

Inoltre, nel corso della durata di tutta la manifestazione, parallelamente al festival, saranno organizzati 150 spettacoli gratuiti all’aperto. La cittadina di Giffoni Valle Piana per l’occasione si trasformerà in un Street Fest con musicisti, giocolieri, funamboli e vari artisti di strada.

Con l’evento ormai alle porte e la conferenza stampa di presentazione attesa per il 9 Luglio , il Giffoni Film Festival si conferma essere uno spettacolo a 360°, una manifestazione che da 45 anni concentra l’attenzione mediatica nazionale ed internazionale sul territorio Salernitano. Un ruolo fondamentale avrà il cinema, con una selezione di 98 opere tra lungometraggi, cortometraggi e documentari. E sarà compito dei 3600 giovani giurati provenienti da 52 paesi (tra cui Australia, Corea del Sud, Francia, Giordania, India, Iraq, Libano, Palestina, Pakistan, Qatar, Siria, USA) giudicarli. Loro, i ragazzi, i veri protagonisti del futuro non troppo lontano. E del Festival, di questo festival che negli anni ’80 il regista francese François Truffaut, dopo esserne stato ospite, definì “necessario”, lanciando un messaggio che tutt’oggi campeggia tra le strade e le sale del cinema, una delle quali intitolata proprio a Truffaut: il cinema per ragazzi come veicolo di espressione contemporanea.


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments