di Anita Santalucia

Dal 18 al 23 settembre la Fondazione Antonio Della Monica di Cava de’ Tirreni, parteciperà all’iniziativa S.P.I.M., ovvero la Settimana di Prevenzione dell’Invecchiamento Mentale, promossa da ASSOMENSANA, associazione che opera a livello nazionale per lo Sviluppo e il Potenziamento delle abilità cognitive.

21371265_1643485349036465_4909073364708093495_nUna settimana di screening gratuiti sulle funzioni cognitive a cui potranno partecipare tutti i cittadini del comune di Cava de Tirreni e dei comuni limitrofi.

La Fondazione, è impegnata da anni a sostegno delle persone con demenza e caregiver e per il secondo anno consecutivo aderisce all’iniziativa nazionale.

Abbiamo incontrato la Dottoressa Francesca Bove che da lunedì 18 settembre si dedicherà alle consulenze.

Come saranno organizzate queste giornate? Verranno fatti test particolari?

In questa settimana offriremo valutazioni gratuite delle funzioni cognitive e daremo consigli su come tenere in forma la propria mente e prevenire fenomeni di invecchiamento patologico.

La Fondazione della Monica infatti da un anno è impegnata anche in attività di prevenzione attraverso corsi di alimentazione, corsi di ginnastica per la mente. Questi ultimi sono volti a potenziare le capacità cognitive, insegnare strategie compensative, favorire un invecchiamento sano.

Gli incontri saranno organizzati in piccoli gruppi in cui ognuno sarà soggetto attivo della propria stimolazione cognitiva.

In base alla sua esperienza, quanta attenzione c’è intorno a questi temi?

L’attenzione rispetto questi temi sta crescendo notevolmente, anche perché la vita si sta allungando e a questo è associato un incremento di casi di malattie neurodegenerative.

Ci suggerirebbe tre comportamenti da adottare per migliorare la nostra qualità di vita?

Molto semplici:

1. sana alimentazione;
2. movimento fisico;
3.stimolazione cognitiva.

Ed in più aggiungo:

4. attenzione alla qualità del sonno;
5. una soddisfacente vita sociale;

Prenotate la vostra seduta, chiamando lo 089 4456144 oppure inviando una mail a: info@fondazioneadm.org 


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments