L’Italia 2.0: Exponiamoci

0

Inizia da domani sulle pagine di Polis SA Magazine un percorso a latere per riferirvi su quanto avviene ad Expo 2015.

Ovviamente la nostra non è una voce ufficiale ma un contributo critico, magari ragionato e più o meno approfondito, alla scoperta di aspetti etici e socialmente rilevanti che l’evento universale produrrà.

Vi domanderete perché, vi chiederete se sia il caso, visto che se ne parla già abbastanza. Io credo che 10 miliardi di euro siano una cospicua motivazione.

Con un tale investimento avrebbero costruito due ponti sullo stretto oppure risanato in toto il cratere della “Terra dei Fuochi”. La Salerno – Reggio Calabria sarebbe – vivaddio – percorribile e con gli avanzi, paradossalmente, costruito una parallela sullo Ionio. E qui la creatività monta esponenzialmente. Sono certo che ognuno di voi potrebbe suggerire decine di investimenti alternativi per tanto danaro.  Anzi credo che potrei chiedere al responsabile di redazione di autorizzare un hashtag (#) specifico per raccoglierle. Ne parleremo e non necessariamente con spirito antagonista.

Per ora godiamoci l’evento mediatico di apertura – Rai 1 ore 21:15 – con le battute del caustico Paolo Bonolis, il buonismo cuocaiolo di Antonella Clerici e la voce possente di Andrea Bocelli.


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments