“Da Sud”, Polis SA Edizioni, parte da Nocera Superiore

0

Della collana Sguardi, il testo è un’antologia che comprende prospettive e riflessioni di diversi autori del sud. Un insieme di opinioni di tematiche come scuola, infrastrutture, comunicazione, sport, cultura.

La sala è piena; tutti i posti a sedere sono occupati; le persone rimaste fuori affollano lo spazio antistante il locale che ospita l’iniziativa, chi può staziona sull’entrata, gli altri tendono l’orecchio per ascoltare.
Perché le parole che venivano dette, gli argomenti trattati, le diverse prospettive delineate, i dati elencati e gli interventi che si sono succeduti avevano al centro un argomento importante e sicuramente molto sentito, soprattutto in questi territori: il Sud.
Un’iniziativa ben riuscita quella di sabato 16 Giugno a Nocera Superiore; l’occasione era la presentazione del libro “da Sud”, un’antologia di 13 saggi curata da Mimmo Oliva, edita nella collana “Sguardi” da Polis Sa edizioni.
L’obiettivo del libro è quello di uscire da una narrazione canonica del Mezzogiorno d’Italia… l’idea sarebbe quella di immaginare tutti gli aspetti della vita e dello sviluppo del “sud” connessi ad una dimensione ed uno sguardo non solo italiano, ma inserito in un contesto più ampio e globale.
Il libro concorre al premio letterario “incostieraamalfitana.it festa del libro inMediterraneo” per la sezione Antologie, le altre due sezioni sono “Narrativa” e Giallo/Noir”.
Il concorso giunto alla sua XII° Edizione, ha il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e nel 2016 è stato insignito del premio “Comunicare l’Europa” dalla Camera dei Deputati. A rappresentare questa kermesse culturale c’era il Direttore Organizzativo Alfonso Bottone.
Davide Speranza, giornalista de “La Città di Salerno”, ha moderato gli interventi degli autori presenti in sala. Fra i 13 autori dei saggi presenti nel libro “da Sud” erano presenti oltre al curatore, Mimmo Oliva, Massimiliano Amato, Salvatore Biazzo, Alfonso Conte, Fabrizio Rinelli, Patrizia Sereno e Francesco Saverio Mainardi.
Ad introdurre la serata è stato un breve video di presentazione del volume.
Poi è toccato ad Alfonso Bottone, che ha presentato il premio letterario da lui organizzato, ne ha ricordato i numeri importanti oramai raggiunti, ed ha sottolineato le partnership con altre rassegne culturali di tutta Italia (per una esauriente conoscenza visitare il sitowww.incostieraamalfitana.it). La presentazione del libro è iniziata con Davide Speranza che ha sottolineato come uno degli elementi di continuità che lega idiversi saggi di “da Sud” sia la convinzione che il passato dei diversi territori meridionali ricada sul presente e debba proiettarci nel futuro. Speranza poi ha letto un brano significativo dell curatore del volume, Mimmo Oliva passandogli la parola.
di Marcello Fraiese


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments