Clemente Russo lancia 3 etichette per “I vini dei campioni” di Fabio Cordella

0

Clemente Russo, pugile italiano, presenta le 3 tipologie di vino che verranno prodotte in Puglia a suo nome.

Il pugile Clemente Russo, pronto per le Olimpiadi di Tokyo 2020, svela a Milano le tre etichette che porteranno il suo nome. Il progetto fa parte della serie “I vini dei campioni, che ha visto già tra i suoi protagonisti Buffon, Sneijder, Ronaldinho e Zamorano. L’iniziativa è stata lanciata dall’imprenditore vinicolo Fabio Cordella che afferma che “l’idea è venuta pensando alla squadra dei miei sogni e il progetto prosegue, il prossimo volto sarà quello del grande difensore Vincent Candela”.
Clemente Russo, detto Tatanka, non è nuovo al vino: questa passione, infatti, gli è stata trasmessa da suo padre, che lo produce da sempre, ma in serie limitata ed esclusivamente per un uso familiare. Durante l’incontro tra il pugile di Marcianise e Cordella sono state illustrate le caratteristiche delle tre diverse etichette: uno Chardonnay che passa in barrique, un Primitivo rosato e un Salento Rosso blend di Negroamaro e Primitivo. Le tre tipologie verranno prodotte tutte in Salento, Puglia.
Il pugile si è detto entusiasta dell’avvio della produzione e ha affermato: Onorato di diventare parte di questa squadra di campioni, indosserei volentieri il numero 5 se dovessimo scendere in campo, a calcio, un po’ me la cavo. Mi sono avvicinato al vino con mio padre, che indovinò un blend molto buono tra Primitivo e Montepulciano coltivato in Puglia. Mi piacciono vini duri, con una precisa fermezza. Sono un buon bevitore e mi sono affidato a Fabio Cordella”.


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments