Cena con delitto – TV e dintorni

Cena con delitto: sembrerebbe il titolo di un film, invece è quanto ci offre il palinsesto televisivo di diverse emittenti. Telefilm dove si sezionano cadaveri, trasmissioni di approfondimento dedicate ad efferati fatti di cronaca nera, il tutto all’ora di cena.

Gli esempi potrebbero essere tanti, per tutti uno dei telefilm più famosi: CSI – Scena del crimine, telefilm americano con numerosi  sequel, prequel e affini. Ti sei appena messo a tavola quando, sintonizzando la TV su una emittente RAI, ti trovi davanti un bel cadavere fresco fresco (nella migliore delle ipotesi), magari qualcuno arso vivo. I particolari della necroscopia ci vengono serviti assieme all’antipasto.

Con uno scatto, da campione del telecomando, ti sposti su un canale Mediaset, probabilmente becchi “Quarto grado”. Qua ti parlano di quello che ha ucciso la moglie e l’ha messa in valigia, e vai di esperti in criminologia che analizzano passo passo il delitto, magari ci scappa anche l’intervista al parente disperato che, col tempo, si scoprirà essere il vero autore dell’ omicidio. E anche il primo piatto è andato

 

Non parliamo poi della seconda serata (vista l’ora in cui termina la prima, si parla oramai di “nottata”), qua ci imbattiamo in un Bruno Vespa che gioca con il plastico. Niente di male se non fosse la ricostruzione della scena del crimine. Con questo abbiamo pure il secondo.

Non sempre il delitto ci viene servito in modo cruento, abbiamo anche ammazzatine ( termine preso in prestito dal buon Camilleri) più soft in “Don Matteo”. Diciamo pure che qua il delitto ci viene servito come frutta.

Anche nel famoso “Montalbano” il macabro ci viene risparmiato…ma sempre cadaveri ci sono. Ecco il dolce: un bel cannolo siciliano
Ovviamente i TG non ci risparmiano dettagli e approfondimenti sui vari delitti quotidiani e qua, spesso, la realtà supera la fantasia. Paragoniamo questo al caffè, spesso non ci fa prendere sonno.
Si dice che è la richiesta che fa il mercato, quindi una domanda sorge spontanea: ma che popolo è quello che ambisce a cenare col morto ?

Speriamo che ci sia una tregua almeno oggi, giorno di pace.


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments