Carlotta Benusiglio – il mistero della morte di Piazza Napoli.

Disposta la riesumazione del corpo della vittima per ulteriori indagini

 

Ricordiamo Carlotta Benusiglio, giovane donna impegnata nel campo della moda, trovata morta il 31 maggio 2016.

“Crimini e omicidi –  il fascino dell’oscurità” riprende per voi il caso ancora irrisolto.

Le indagini sulla morte dell’ex modella e stilista rinvenuta impiccata a un albero nel parco di Piazza Napoli a Milano, dopo poco più di un anno e mezzo, sono giunte a una svolta importante.

 

Marco Venturi, stilista e fidanzato della defunta viene accusato originariamente di istigazione al suicidio.

L’ipotesi del suicidio era stata in effetti subito scartata: i piedi della donna toccavano il suolo e a casa, il computer e lo stereo erano accesi. L’agenda riportava gli appuntamenti per i giorni seguenti e, soprattutto, il lenzuolo del suo letto era macchiato di sangue.

 

Per il 3 gennaio era stata organizzata la riesumazione del corpo di Carlotta Benusiglio e verrà disposto un nuovo accertamento autoptico. Questo è quanto ha richiesto il Pubblico Ministero Gianfranco Gallo, al fine di eliminare le discrepanze sorte dalle consulenze tecniche.

 

«Una necessità – scrive nella notifica il PM Gallo – date le risultanze contrastanti delle consulenze tecniche già disposte».

 

La novità più eclatante riguarda Marco Venturi, ora accusato di omicidio volontario aggravato da istigazione al suicidio. Il quarantunenne è infatti ben visibile alle telecamere del quartiere, grazie al lavoro del professore di informatica forense di Pavia, Antonio Barili, mentre allora aveva affermato di non trovarsi in loco al momento del decesso di Carlotta, ovvero alle quattro del mattino.

Marco Venturi vanta anche una denuncia per stalking, avendo più volte seguito e picchiato la vittima.

Carlotta Benusiglio con la sua famiglia – Fonte: milano.corriere.it

La famiglia di Carlotta Benusiglio, rappresentata dai legali Gian Luigi Tizzoni e Paolo Pieragostini, si è sempre opposta alla liquidazione del caso come suicidio.

 

“Crimini e omicidi – il fascino dell’oscurità” si riserva di dare ai lettori ulteriori aggiornamenti appena disponibili.

 

 

L’immagine di copertina è presa da cronaca e dossier.it

 

 

 


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments