Carloforte: a “L’isola dei libri” è di scena l’arte indiana Patachitra

0
Domenica sera, a Carloforte presso l’Hotel Villa Pimpina, nell’ambito della manifestazione “L’isola dei libri”, è stata inaugurata la mostra di arte “Patachitra” che si protrarrà sino al 31 luglio. La mostra è visitabile tutti i giorni dalle 14 alle 21. Nella stessa serata Urmila Chakraborty ha presentato il volume: “Seguendo le donne Chitrakar – Diario di un viaggio in India”.
la locandina della mostra

Nella hall dell’Hotel situato nel centro storico di uno dei “Borghi più belli d’Italia”, abbiamo potuto ammirare una esplosione di colori che, con stile tradizionale indiano, raccontano temi attualissimi come HIV e violenza sulle donne.

Il Patachitra è una forma d’arte tradizionale dell’India orientale che unisce dipinto, canto e narrazione. Tradizionalmente gli autori di tali opere, cantastorie ambulanti, accompagnavano lo srotolare dei loro tessuti dipinti con canti, il cui testo narrava le vicende illustrate, tratte dalla mitologia indù o dai poemi classici.

 

Le opere (Scrolls) sono realizzate tutte con colori naturali estratti da terra, riso , fiori ecc. Dipinte su carta e incollate su tessuto per poter essere facilmente arrotolate. Oggi le donne indiane sono diventate artiste e protagoniste contribuendo ad attualizzare i temi che spaziano da eventi di interesse mondiale, come l’attacco alle Torri gemelle o lo tsunami, alle problematiche sociali e politiche come la deforestazione e la violenza sulle donne.

Alcuni degli “Scrolls” più piccoli
Particolare dell’ opera su HIV
Uno degli “scrolls” relativo alla violenza sulle donne

Urmila Chakraborty, in una stupenda cornice costituita dal terrazzo giardino dell’hotel, ha dialogato con lo scrittore e antropologo, Luca Navarra, riguardo l’arte Patachitra e altri aspetti della cultura indiana.

Urmila Chakraborty e Luca Navarra

L’autrice è nata in India, vive e lavora a Milano da più di 15 anni. E’ director di Englishour che eroga servizi linguistici e culturali alle aziende, ed è docente nella facoltà di Mediazione Linguistica e Culturale all’Università degli Studi di Milano. Scrittrice accademica e di saggi, collabora con istituzioni culturali e ha al suo attivo diverse pubblicazioni sullo scenario socio-culturale ed economico dell’India.

 

Il suo racconto di un’India diversa da quanto comunemente si immagina ha incantato il numeroso pubblico presente, complice anche una dolce serata di mezza estate e la cordiale e squisita ospitalità dei proprietari della struttura alberghiera, anche loro tra gli sponsor della manifestazione culturale.

Urmila ha parlato di emancipazione femminile e di una convivenza pacifica e tollerante di culture e religioni diversissime tra di loro, che coesistono in una realtà in forte crescita economica, malgrado esistano ancora delle enormi differenze sociali. Il libro è la raccolta di testimonianze curate da lei e Stefano Caldirola nell’ambito del progetto Winter School sostenuto dall’Università di Milano Bicocca con la partecipazione di studenti, docenti ed esperti che in India hanno conosciuto le donne Chitrakar, abili pittrici, autrici e musiciste che cantano e dipingono temi di grande attualità pur restando salde alle proprie radici. Siamo soliti studiare le differenze invece delle somiglianze, ma spiegano gli autori ”indipendentemente dalla cultura, latitudine e religione un calcio fa male e un abbraccio dà calore”.

L’arte “Patachitra”, un tempo praticata dai soli uomini, mentre le femmine potevano fare solo da loro aiutanti, è ora diventata appannaggio esclusivo delle donne, le quali hanno saputo farne una notevole fonte di reditto. Le opere in mostra possono essere acquistate durante la durata della mostra, il ricavato andrà alle autrici.

La serata è terminata con la degustazione di prodotti e vini di Carloforte, offerti da produttori locali. La terza serata de “L’isola dei libri” è prevista mercoledì in un altro incantevole angolo della cittadina dell’Isola di San Pietro.


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments