Calcio dilettanti: storica promozione in Serie D per il Portici 1906

Dopo 22 anni il club vesuviano ritorna nella serie nazionale “interregionale” vincendo il campionato eccellenza campano all’ultima giornata

0

Cercola: si è giocata nel campo preso in “prestito” dal Calcio Neapolis (per motivi di capienza) l’ultima partita del torneo eccellenza Campania che ha visto il Portici 1906 imporsi per un devastante 0-5 sui “padroni di casa in campo neutro”.

00-Portici

La squadra di Marano di Napoli, penultima in classifica e oramai matematicamente retrocessa, nella più totale assenza di sostenitori allo “Stadio Piccolo” di via Argine, non è riuscita a contenere l’avanzata del club porticese che inseguiva la promozione nella categoria superiore contendendosi la prima posizione con la diretta antagonista, l’Afragolese calcio.

Collage-1

 

È così con ben cinque goal all’attivo gli “azzurri” di mister Borrelli portandosi al primo posto in classifica del girone A dell’eccellenza con 73 punti , due punti sopra l’Afragolese, conquistano la promozione tanto cercata.

006

Nel primo tempo il Portici 1906 aveva già messo a segno due goal con le reti di Manzo e Dino Fava Passero. All’inizio della ripresa i gialloblu del Neapolis hanno provato a reagire, inquadrando in un paio d’occasioni lo specchio  della porta porticese, dopo di che non c’è stata più storia così al 61° minuto gli azzurri vanno nuovamente in rete con Murolo, a cui segue la rete di Manzo al 68° e nuovamente Murolo al 89° firmando, così, entrambi una doppietta.

005

Al fischio finale dell’arbitro Perillo di Napoli il pubblico è in delirio e in una pacifica programmata invasione di campo festeggia la storica vittoria assieme ai propri beniamini i quali, subito dopo, hanno raggiunto gli ultrà sulle tribune per posare in una gioiosa coreografia.

009

Il club del Portici 1906 mancava nella “massima divisione dilettantistica” da circa 22 anni, ovvero dalla metà degli anni Novanta (all’epoca la Serie D era denominata “campionato interregionale”). Erano gli anni d’oro del talentuoso bomber Ciccio Foggia, definito “il maradona dei poveri” per via di una vaga somiglianza e di uno spiccato talento calcistico di categoria superiore. Dopo di che il club azzurro ha militato soltanto nelle categorie dilettantistiche inferiori, e dopo un periodo di decadenza, culminato nel fallimento e rifondazione della società, nel 2009 è cominciata una lenta ma progressiva risalita dalla prima categoria fino all’attuale promozione in Serie D avvenuta ieri sul campo sabbioso di Cercola.

Mister Borrelli salutato dai tifosi.
Mister Borrelli salutato dai tifosi.

Lo scorso anno il club di mister Borrelli ha vissuto un brillante girone d’andata portandosi al secondo posto del girone A dell’eccellenza Campania dietro alla capolista Herculaneum, solido squadrone imbottito di professionisti che ha dominato la classifica per tutto il torneo. Ma nel girone di ritorno il Portici 1906 ha subito un progressivo calo di tensione facendo sì che gli “azzurri” si posizionassero al quarto posto non riuscendo poi a passare nei play-off.

Ma quest’anno il club porticese ha avuto un andamento costante con ben 23 vittorie e solo due sconfitte all’attivo, culminato nel 0-5 sul Neapolis che gli ha fatto conquistare la storica promozione nella categoria superiore.

007


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments