Bufala Fest: presentata la “Pizza dei Leoni”

0
Dalla collaborazione tra i Fratelli La Bufala ed il Podere dei Leni è nata la Pizza dei Leoni ad opera del pizzaiolo Giuseppe Ferranti. L' idea era di accostare i sapori e la consistenza dei latticini di bufala prodotti in Campania. La Pizza dei Leoni è ralizzata con ricotta di bufala, mozzarella di bufala, mozzarella affumicata di bufala e cialda di caciobufala in crosta. Napoli, 14 luglio 2018. ANSA/CESARE ABBATE

Presentata, al Bufala Fest, la pizza che celebra i prodotti tipici della Campania.

La “Pizza dei Leoni”, presentata a Napoli dal pizzaiolo Giuseppe Ferranti in occasione del Bufala Fest è una quattro formaggi, completamente di bufala, per celebrare uno dei prodotti più conosciuti e amati della Campania. La ricetta nasce dalla collaborazione tra Fratelli La Bufala e il caseificio salernitano Podere dei Leoni: sulla pizza ci sono ricotta di bufala, mozzarella di bufala, mozzarella affumicata di bufala e cialda di caciobufala in crosta.

“L’idea – spiega Ferranti – è quella di accostare tra loro sapori e consistenze diverse che esaltino i latticini di bufala. Il gusto delicato e la consistenza cremosa della ricotta sposa perfettamente la sapidità della mozzarella e la callosità della mozzarella affumicata, il tutto incorniciato da riccioli di cialda di cacio bufala croccante”.

Durante questi 9 giorni sono stati più di cinquecentomila i visitatori sul lungomare di Napoli, concludendo con esito positivo la IV edizione di Bufala Fest, che ritornerà dal 7 al 15 settembre 2019.

“E’ stata un’edizione da record per i numeri – spiega Antonio Rea, uno degli organizzatori del Festival – che ha confermato la giusta scelta di allungare il Bufala Fest a nove giornate. Una scommessa vincente sia per l’apprezzamento del pubblico che ha invaso gli stand dei ristoranti, dei caseifici e delle pasticcerie, ma anche per gli stessi ristoratori che hanno avuto fiducia nel nostro progetto e ci hanno dimostrato entusiasmo per come la manifestazione si è svolta”. 

“Siamo andati – sottolinea Francesco Sorrentino, organizzatore – oltre ogni più rosea aspettativa, riuscendo a soddisfare le esigenze e le attese di visitatori, espositori e sponsor. Vedere la gente affollare il lungomare Caracciolo con grande compostezza è motivo di orgoglio. Anche gli spettacoli che abbiamo proposto ogni sera hanno riscontrato un forte gradimento da parte del pubblico”.


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments