Battipaglia: a proposito di impianto di compostaggio

Questa mattina a Battipaglia, capitale della Piana del Sele, si è vissuto un momento di aggregazione e di protesta pacifica e massiccia, che non si vedeva da decenni.

Alla manifestazione contro il sito di compostaggio previsto dal Piano Regionale sui rifiuti promossa da un comitato cittadino e presa in carico dall’amministrazione Francese, compresa l’opposizione, ha visto protagonisti oltre ai cittadini battipagliesi, anche i comuni limitrofi, come Eboli.

Grandi assenti “giustificati” i tre Sindacati Confederali, che nei giorni scorsi hanno presentato un documento unitario in cui, tra le altre cose, affermano la condivisione del Piano Regionale di cui i vertici Regionali sono stati sottoscrittori.

Giustificati sì, perché sarebbero stati contraddittori e forse mai avrebbero pensato che i cittadini promuovessero una manifestazione contro una loro presa di posizione.

Perdono così un’altra occasione, colta da altri, per essere vicini ad un territorio martoriato, abbondantemente sacrificato e di strategica importanza.

Protagoniste le altre associazioni di categoria tra cui Confagricoltura, intervenuta in maniera massiccia.

Non sta a noi giudicare, lo farà doverosamente la cittadinanza battipagliese e non solo.


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments