di Anita Santalucia

Lo ha voluto, inseguito, sudato, preso ma mai fino in fondo. È stato nominato ma mai premiato. La  sua vicenda è stata peggiore della notte dello scontro del Titanic con l’iceberg che (nel film, si intende) gli costò la vita. Leonardo di Caprio, finalmente, domenica scorsa ha conquistato il suo Oscar come migliore attore per “The Revenant” di Iñárritu. Sempre e solo nominato, Leonardo si è preso una grossa e grassa rivincita conquistando la giuria e passando alla storia dell’88° edizione dell’Accademy Awards, per essere stato quell’attore che finalmente ce l’ha fatta!

Non  solo Leo. Ennio Morricone ha conquistato la statuetta per la migliore colonna sonora per il film di Quentin Tarantino, “The Hateful Eight”. Commosso, sul palco ha ringraziato la moglie Maria mentre Leo, incredulo, ha parlato di pianeta e del rispetto che gli dobbiamo. Poi la mamma in platea commossa e KateWinslet, la Rose di Titanic che emozionata lo ascolta mentre ringrazia chiunque. Forse qui ci sarebbe stata bene una bella musica magari quel ritornello a squarciagola di Celin Dion ed allora lei si alza e lo raggiunge e dal palchetto, rifanno quella scena de «ti fidi di me?!». Come non ricordare la scena.

Leo va celebrato ed allora ho provato a cercare il suo piatto preferito. In soccorso mi è venuto lo Chef Wolfgang Puck che in una recente intervista, ha rivelato i piatti preferiti delle star. Ebbene, Puck, che ha un ristorante a Beverly Hillis, il Puck’s Spago, ha dichiarato che Leonardo Di Caprio non ha piatti preferiti ma gli piacciono le spezie. Da qui l’idea delle PATATE SPEZIATE ALLA LEO da dedicare ad un attore che finalmente possiamo definire “da oscar”!

Blackbird (1)

Tagliate le patate a cubetti grandi. Mescolate le spezie. Salate le patate e mettete il mix di spezie. Mescolate e mettete l’olio senza esagerare! A metà cottura del pollo, ponete anche il tegame con le patate e fate cuocere. Assicuratevi che il pollo sia croccante e le patate ben abbrustolite. Servite caldo.

 

 

Idea! Il pollo al forno è ottimo con le patate. In un tegame ponete le cosce e le sovra cosce di pollo. Salate bene e mettete gli aghi di rosmarino. Infornate per 40 minuti a 180°, girando le cosce di tanto in tanto. Una alternativa al pollo al forno è il pollo alla brace. In quel caso evitate di porre condimenti ma insaporite solo con sale e rosmarino.


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments