AAA: INSEGNANTI DI SOSTEGNO CERCASI!

0

Ormai l’anno scolastico 2018/19 è iniziato in tutte le Regioni, ma in ogni zona d’Italia si riscontra lo stesso problema: la mancanza di insegnanti di sostegno per gli alunni con disabilità. Le cattedre scoperte sono moltissime, le graduatorie sono esaurite e anche quest’anno il diritto allo studio per gli alunni con disabilità verrà disattesa.

Si cercherà come già accaduto in passato di arginare il problema incaricando docenti privi di specializzazione, con tutto ciò che ne consegue per l’alunno e per l’insegnante stesso.

Le famiglie minacciano azioni legali; gli insegnanti precari e i genitori chiedono la continuità dell’insegnamento : infatti il continuo cambio di docenti per gli studenti disabili è fonte di stress e anche di regressioni.

La normativa esiste, ma manca il decreto attuativo per metterla in pratica.

Il Ministro dell’Istruzione Bussetti afferma di  essere al lavoro per invertire la rotta:

<<Siamo intervenuti nell’ambito del contratto di mobilità per assicurare agli alunni con disabilità personale specializzato. Inoltre stiamo dando il via a un nuovo corso di specializzazione>> ha dichiarato.

Intanto, la situazione è questa:

Al Nord: qui la situazione peggiore. servirebbero circa 10.000 insegnanti, ma sono stati assunti solo circa 450 insegnanti.
Al Centro: i posti coperti sono solo il 26%.
Al Sud: qui la copertura è del 56%, meglio rispetto ad altre zona ma molto lontana dalla copertura totale.

Una soluzione coraggiosa ma difficile da realizzare sarebbe quella di specializzare tutti i docenti, onde evitare questo stato di cose. Nel frattempo, auspichiamo interventi celeri del Ministero e che per i prossimi anni si trovino soluzioni definitive e puntuali.

Per le immagini:

http://www.lettera43.it

http://www.trnews.it

http://www.studio93.it

 


*Se hai trovato un errore di ortografia, può avvisarci selezionando il testo e premendo Ctrl+Invio.

Comments

comments